29 Novembre 2022 - Ore
Enogastronomia / Turismo

FèXtra 2022 continua con l’experience nei frantoi e i migliori oli di Puglia a Mattinata. Sabato c’è lo show con Erica Mou e Irene Grandi

Tante presenze a Mattinata per il primo weekend di FèXtra, la festa dell’extravergine d'oliva

FèXtra, la festa dell’extravergine d’oliva di Mattinata, si conferma come un appuntamento importante per la valorizzazione e la promozione della filiera olearia del territorio. La seconda edizione, partita venerdì scorso e in programma fino a domenica 6 novembre, ha proposto – con un grande successo di pubblico arrivato da molte zone della Puglia – experience, show, food, talk, press tour, school & kids e tanti altri appuntamenti legati all’oro verde di Mattinata. Il format, organizzato e promosso dal Comune di Mattinata e dall’Agenzia SCOPRO, ancora una volta ha valorizzato una produzione d’eccellenza come l’extravergine d’oliva, extrastagionalizzando e sviluppando forme turistiche alternative come l’olio turismo, il turismo enogastronomico e il turismo lento.

«Questa festa rappresenta una visione sinergica tra agricoltura, turismo e ambiente. L’obiettivo di FèXtra è quello di rendere sostenibili e attrattivi i nostri prodotti e le nostre produzioni, partendo dalle tradizioni delle coltivazioni degli oliveti e facendo in modo che i nostri prodotti possano spuntare dei prezzi adeguati in un contesto economico complicato», le parole di Raffaele Piemontese, vicepresidente della Regione Puglia.

«FèXtra è un momento di comunità e di condivisione per celebrare il nostro extravergine d’oliva. In un momento così complesso per la filiera abbiamo il dovere di accompagnare le produzioni di eccellenza e di sostenerle nella promozione con una veste nuova, attraverso le buone pratiche dell’olio turismo e, soprattutto, reinventando percorsi che ci permetteranno nell’imminente futuro di portare il nostro olio e le nostre produzioni di eccellenza lì dove meritano di stare», ha dichiarato Michele Bisceglia, sindaco di Mattinata.

«FèXtra è nato in un momento nel quale si svolge una riflessione importante sui temi che gravitano attorno alle questioni dell’olivicoltura e della trasformazione agraria, sia nel senso di produzione e trasformazione della materia prima e sia nel contesto paesaggistico del nostro territorio. Sicuramente questa festa è un momento utile di riflessione per gli operatori e le istituzioni che hanno il dovere di accompagnare le produzioni e le attività agricole di eccellenza», la riflessione di PasqualePazienza, presidente del Parco Nazionale del Gargano.

Dopo le attività del primo weekend, FèXtra continua fino a domenica sera con tanti appuntamenti. Al centro di questa seconda settimana ci saranno due talk dedicati alla conoscenza, alla promozione e alla discussione critica sul futuro della filiera olearia garganica e pugliese. Venerdì 4 novembre, alle ore 18.00 al Ristorante Tio Pepe, FèXtra Puglia farà conoscere i migliori oli di Puglia presentati al Vinitaly con una degustazione e un laboratorio di assaggi a cura di AIS Puglia (Associazione Italiana Sommelier). Sabato 5 novembre, alle 10.30 all’Agriturismo Madonna Incoronata, appuntamento con la tavola rotonda: le Città dell’Olio del Gargano e della Capitanata. Riunione delle città della provincia di Foggia aderenti all’Associazione nazionaleCittà dell’Olio con gli esponenti regionali dell’Associazione nazionale Città dell’Olio, i sindaci e gli assessori dei Comuni di Mattinata, Carpino, San Nicandro Garganico, San Severo, Serracapriola, Torremaggiore, Vico del Gargano, Vieste e Volturino

Il programma continua con le tante experience legate al mondo dell’extravergine d’oliva. A seguito dell’entusiasta partecipazione della prima tappa, FèXtra Experience sabato 5 novembre dalle ore 10.00 all’Agriturismo Giorgio propone una seconda visita guidata al Frantoio con la raccolta delle olive, la molitura, l’imbottigliamento e la degustazione finale. Il giorno successivo, domenica 6 ottobre, appuntamento alle ore 10.00 con la visita guidata al parco archeologico di Monte Saraceno e alle ore 16.00 con lo Yoga tra gli ulivi all’Agriturismo Lanzetta. L’experience continuano con le attività di FèXtra School e FèXtra Kids e con le visite guidate e la merenda nei Frantoi Giorgio e Lanzetta e con un laboratorio di teatro sociale e gioco creativo a cura della coop. Eleos.

FèXtra Events, dopo gli show con Stefano Di Battista, Nicky Nicolai e Dado, conclude la sua seconda edizione con due personalità femminili della musica italiana: Erica Mou e Irene Grandi. Erica Mou, cantautrice pugliese raffinata, presenterà alcuni brani dal suo ultimo disco, “Nature”; mentre Irene Grandi – voce rock inconfondibile con alle spalle una carriera lunga tre decenni – presenterà i suoi più grandi successi.

Due appuntamenti speciali sono quelli di FèXtra Formazione dedicati agli operatori della filiera olearia del territorio. Giovedì 3 alle ore 18.00 alla Locanda del Maniscalco appuntamento con il workshop di Toni Augello, formatore ed esperto di marketing esperienziale, dedicato al Digital Storytelling. Da venerdì 4 a domenica 6 novembre al Museo Civico spazio invece al workshop “Dal prodotto alla narrazione fino alla creazione dell’esperienza” a cura di Alfredo Marasciulo, esperto di analisi sensoriale degli oli da olive e capo panel del Comitato di assaggio, riconosciuto dal Ministero delle Politiche Agricole, presso l’Università degli Studi di Bari.

 Il secondo weekend di FèXtra comincia giovedì 3 alle ore 20.00 alla Locanda del Maniscalco con una puntata speciale del format “Colto e Mangiato”. Il laboratorio di cucina con cena, una vera e propria masterclass di cucina, proporrà un laboratorio e una cena dedicati all’olio extravergine d’oliva del territorio.

Il programma completo della seconda edizione di FèXtra è disponibile al seguente link: https://www.fextramattinata.it/file/FeXtra2022_programma.pdf.

FèXtra2022 è organizzata e promossa dal Comune di Mattinata (Assessorati all’Agricoltura e all’Industria turistica) e dall’Agenzia SCOPRO (Strategie di COmunicazione e PROmozione); con il sostegno di Regione Puglia (Assessorato Agricoltura – Risorse agroalimentari – Alimentazione, Riforma fondiaria, Caccia e pesca, Foreste | Programma di Promozione dei prodotti agroalimentari pugliesi di qualità ed Educazione Alimentare) | Teatro Pubblico Pugliese | Ente Parco nazionale del Gargano | sostenuto anche da Tecneco, Progetto e Costec; in partenariato con Associazione nazionale Città dell’olio, Slow Food Puglia, AIS Puglia (Associazione sommelier), Consorzio Daunia Verde, Info Point Mattinata. 

© Riproduzione riservata

Altro in Enogastronomia

Altri Articoli di

Menu