27 Novembre 2022 - Ore
Cronaca / Impresa / Politica

“OSSERVAZIONI SUL FUTURO”: LA REGIONE PUGLIA ALL’85 ESIMA EDIZIONE DELLA FIERA DEL LEVANTE DAL 15 AL 23 OTTOBRE 2022

,

Facebook

La Regione Puglia all’85 esima edizione della Fiera del Levante, in programma dal 15 al 23 ottobre 2022, per proporre, presentare e, soprattutto, condividere le “Osservazioni sul futuro“, proprio come recita il claim scelto quest’anno per uno dei più importanti appuntamenti fieristici del Mezzogiorno. 

 

Innovazione, quindi, è il filo conduttore delle attività promosse e organizzate dalla Regione Puglia per raccontare le iniziative, i programmi, le azioni messe in campo nei diversi settori come, per esempio, sanità, welfare, agricoltura, pesca, lavoro, formazione, imprenditoria. La Casa della Partecipazione, quindi, nel padiglione istituzionale n.152, dal 15 al 23 ottobre, dalle ore 10.00, aprirà le sue porte per coinvolgere visitatori, imprese, associazioni, studenti, istituzioni, in numerosi convegni, seminari, presentazioni, mostre e iniziative che focalizzeranno l’attenzione proprio sui sistemi attorno ai quali ruota l’economia globale. E che rappresentano le sfide del futuro che guidano il sistema Puglia verso una crescita basata sullo sviluppo tecnologico e altamente sostenibile.

 

Una fiera, quindi, ispirata al concetto di innovazione che presenterà per la prima volta un nuovo modello di comunicazione olografica con un palco animato da ologrammi di persone, appunto, che in diretta interagiranno con gli ospiti e i visitatori. Tutto questo si svolgerà, in particolare, nel Salone dell’Innovazione, che darà, altresì, spazio alle realtà imprenditoriali sostenute dalla Regione Puglia, con un focus dedicato alle giovani start up sostenute e valorizzate anche con interventi regionali. All’interno del Nuovo Padiglione, aree espositive e incontri offriranno al pubblico una vetrina delle migliori idee dell’innovazione pugliese. Nel Centro congressi si terrà la International Business Week, settimana interamente dedicata alle sfide dell’internazionalizzazione promosse e finanziate dalla Regione Puglia, con la possibilità di incontri BtoB tra imprese locali e imprese straniere.

 

La Regione Puglia è, inoltre, presente nel padiglione Salone dell’Agroalimentare di Puglianel Pad. 19, nello spazio dedicato alla pesca e al mare, dal titolo “La Filiera ittica pugliese si presenta” nei Padd. 19-20, e nel Centro congressi – Internazionalizzazione.

 

Per partecipare agli eventi e alle iniziative in programma è necessario registrarsi sul servizio Agenda della Regione Puglia al link https://www.regione.puglia.it/fiera2022.

 

INTERNAZIONALIZZAZIONE – CENTRO CONGRESSI (SALE 1-2-3 E 4)

Si chiama International Business Week ed è la settimana interamente dedicata alle imprese che intendono cogliere le sfide dell’internazionalizzazione. Workshop e seminari, desk con esperti di settore e di Paese, incontri business-to-business, una missione incoming e una mostra dedicata al Design. È questa l’offerta che animerà il padiglione regionale dedicato all’Internazionalizzazione in Fiera del Levante. 

Voluta dalla Regione Puglia e organizzata dalla Sezione Promozione del Commercio, Artigianato ed Internazionalizzazione delle imprese, in collaborazione con Puglia Sviluppo, offre alle imprese la possibilità di esplorare e conoscere le opportunità presenti in tanti mercati esteri.

Nello stand allestito nel Centro Congressi della Fiera del Levante, ci saranno i Country Desk di Albania, Georgia, Moldavia, Regno Unito, Grecia, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Cina, Giappone e Hong Kong. Qui, da lunedì 17 a venerdì 21 ottobre (dalle ore 14.00 alle ore 18.00), si alterneranno i referenti di alcune Rappresentanze Diplomatiche e Camere miste in Italia, a disposizione delle imprese pugliesi per incontri, su appuntamento, finalizzati a conoscere come operare ed esportare in questi Paesi.

A fornire servizi di consultazione personalizzati, nelle stesse giornate dalle 10.00 alle 13.00, provvederanno anche i desk delle istituzioni e dei principali enti strumentali nazionali e regionali che si occupano di internazionalizzazione e attrazione investimenti: Assocamerestero, Ice-Agenzia, Ministero dello Sviluppo economico, Puglia Sviluppo e Sace. Saranno presidiati da personale specializzato, disponibile ad incontrare le imprese pugliesi (sulla base di appuntamenti prefissati), per indirizzarle verso iniziative e strumenti di supporto per l’internazionalizzazione e incentivi per la realizzazione di investimenti in Puglia.

Protagonisti dell’anno il design pugliese e il mercato degli Emirati Arabi Uniti con una missione incoming di 10 operatori emiratini, il workshop “Gli Emirati Arabi Uniti: opportunità per il settore Design ed il Made in Italy”, seguito dall’inaugurazione della mostra “Design in Puglia” che resterà aperta sino a domenica 23 ottobre. 

Ampia l’offerta di seminari e Country Presentation. Tra questi il workshop “Verso il Mediterranean Aerospace Matching 2023”, l’incontro “Le ZES e le nuove opportunità per il Mezzogiorno. Le Zone Franche doganali, potente leva per l’attrazione degli investimenti”. Sono in programma inoltre le Country Presentation di Giappone, Georgia, Hong Kong, Regno Unito, Grecia, Repubblica Ceca.

 

SALONE DELL’AGROALIMENTARE DI PUGLIA (PAD. 19) E “LA FILIERA ITTICA PUGLIESE SI PRESENTA” (PADD. 19-20) 

Il Dipartimento Agricoltura della Regione Puglia accoglierà dal 15 al 23 ottobre i visitatori nei padiglioni 19 e 20. Spazi destinati a raccontare i cambiamenti, le innovazioni, le nuove reti di relazioni e le opportunità che i sistemi agroalimentare e della pesca pugliese nella loro complessità sono in grado di attivare a livello non solo regionale ma soprattutto in ambito nazionale e europeo. Sono in programma convegni, seminari, approfondimenti tecnici ma anche degustazioni negli spazi enoteca e show coking per raccontare, con tutti i cinque sensi, le eccellenze enogastronomiche pugliesi, della terra e del mare.

Saranno 34 le aziende che esporranno i prodotti tipici di Puglia, dal Gargano al Salento, ci saranno otto GAS, Gruppi di Acquisto Solidale che si alterneranno in due stand del padiglione 19. Diciotto, invece, le Masserie Didattiche che organizzeranno le attività per le scuole mentre l’enoteca dell’Ais, Associazione Italiana Sommelier accoglierà i visitatori con le degustazioni guidate. Cinque convegni, dedicati all’innovazione e alla gestione del rischio in agricoltura, alla tutela delle risorse forestali, alle food policy e alla valorizzazione della rete delle masserie didattiche, completano e valorizzano le attività in programma nel Salone dell’Agroalimentare di Puglia. 

Otto aziende, cinque tra workshop tecnici e meeting, insieme a 20 show cooking nei padiglioni 19 e 20 in programma durante tutte le giornate di Fiera del Levante per lo spazio intitolato “La Filiera ittica pugliese si presenta.  Nel padiglione dedicato alla pesca pugliese è in programma un evento speciale durante gli show cooking serali in calendario nelle due domeniche e giovedì 20 ottobre. Si tratta della Notti dai lunghi coltelli ovvero l’arte della sfilettatura a confronto tra cultura giapponese e cultura italiana. Lunedì 17 ottobre, invece, gli showcooking seguiranno il tema del “Nonsoloatavola”, dedicato alla creazione nuove tendenze nell’utilizzo del pesce, dai panini di mare agli amatissimi finger food. Per partecipare è necessario iscriversi direttamente nel padiglione 19-20.

 

SALONE INNOVAZIONE

Le iniziative di sviluppo economico della Regione Puglia, nell’ambito dell’85 esima edizione della Fiera del Levante, si muovono nella cornice dell’Innovazione, leva strategica per la crescita del territorio regionale nell’ambito del prossimo ciclo di programmazione FESR-FSE+ 2021/2027, nonché del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

In collaborazione con la struttura Comunicazione Istituzionale, quindi, si è dato vita al Salone dell’innovazione 2022, uno spazio dedicato alle imprese di tutte le dimensioni, dalle start-up alle grandi imprese, anche beneficiarie dei diversi bandi regionali che proporranno i propri prodotti e servizi dell’eccellenza pugliese, in chiave innovativa.

Numerose le iniziative, anche di respiro internazionale, per animare una settimana di confronto sui temi della più stretta attualità: energia, cyber security e transizione digitale, auto imprenditorialità, ingegneria finanziaria, palestre di progettazione sulle politiche giovanili e cooperazione territoriale. Si segnalano, inoltre, gli appuntamenti di giovedì 20 con la presentazione del nuovo programma INTERREG IPA South Adriatic 2021/2027 recentemente approvato dalla Commissione Europea e l’insediamento dell’Osservatorio regionale in materia di idrogeno.

 

© Riproduzione riservata

Altro in Cronaca

Altri Articoli di

Menu