31 Gennaio 2023 - Ore
Cultura e Spettacolo

Siglata la convenzione fra la Città metropolitana e il Conservatorio per l’esecuzione di venti concerti dell’ICO nell’Auditorium Nino Rota

E’stata siglata, questa mattina, dal sindaco metropolitano, Antonio Decaro e dalla presidente del Conservatorio di Musica “Niccolò Piccinni” di Bari, Marida Dentamaro, la convenzione tra […]

E’stata siglata, questa mattina, dal sindaco metropolitano, Antonio Decaro e dalla presidente del Conservatorio di Musica “Niccolò Piccinni” di Bari, Marida Dentamaro, la convenzione tra i due enti che prevede l’esecuzione di un ciclo di concerti dell’Orchestra sinfonica metropolitana nell’Auditorium “Nino Rota” 

Venti appuntamenti che si svolgeranno tra il 2022 e il 2023 già a partire da domani, 27 ottobre e, poi, proseguire il 25 novembre, il 13 dicembre e il 20 dicembre.

I concerti del 2023 si terranno, invece, nelle seguenti date: 13 gennaio, 20 gennaio, 3 febbraio, 10 febbraio, 16 febbraio, 23 febbraio, 3 marzo, 16 marzo, 21 aprile, 11 maggio, 19 maggio, 9 giugno, 21 settembre, 5 ottobre, 20 ottobre, 3 novembre.

Con la firma di questa intesa il Conservatorio mette a disposizione gratuitamente all’Orchestra sinfonica della Città metropolitana gli spazi nell’Auditorium, consentendo lo svolgimento di attività di produzione e promozione musicale. Sarà, inoltre, favorita la partecipazione degli studenti dello stesso Conservatorio a produzioni dell’Orchestra sinfonica per le quali si renda necessario un organico strumentale specifico, ma anche in qualità di solisti, direttori d’orchestra e compositori.

All’incontro hanno preso parte anche la consigliera delegata ai Beni Culturali, Francesca Pietroforte, il dirigente del Servizio Beni Culturali e ICO, Francesco Lombardo e il direttore artistico dell’Istituzione Concertistico Orchestrale della Città metropolitana di Bari, Vito Clemente.

“Questo protocollo serve a valorizzare due grandi eccellenze del nostro territorio: l’auditorium Nino Rota e l’Orchestra sinfonica metropolitana in nome di un patrimonio comune e indiscusso, quale la musica e l’arte, che dobbiamo promuovere, condividere e valorizzare – ha affermato il sindaco Decaro -. La firma di questa convenzione garantirà, quindi, accessibilità ai musicisti dell’Orchestra metropolitana in un luogo deputato alla musica, allo spettacolo e all’incontro di questi due elementi con il pubblico e sancisce una nuova collaborazione che porterà beneficio a tutti. L’opportunità di far partecipare gli studenti del Conservatorio alle attività dell’Orchestra metropolitana è un ulteriore fattore positivo che premia questa intesa richiamando sempre la stessa idea di base, vale a dire valorizzare le nostre eccellenze consentendo loro di lavorare in luoghi idonei e degni delle attività per cui sono impegnati”. 

“Questa intesa è il coronamento di un lavoro che ha visto impegnate a lungo due istituzioni ed è una bellissima risposta al desiderio di musica che si percepisce sul territorio – ha proseguito la presidente del Conservatorio Marida Dentamaro -. E’, inoltre, una bellissima occasione per gli studenti del Conservatorio che potranno partecipare ai concerti dell’Orchestra sinfonica metropolitana e far parte dell’organico qualora se ne presenti l’occasione. In questo modo il Conservatorio si apre al territorio e rafforza il legame con le altre istituzioni”. 

“E’ un momento importante perché sancisce non solo la sottoscrizione di un protocollo, ma l’avvio di un percorso culturale che i due enti hanno deciso di intraprendere insieme nel nome della crescita culturale e artistica del territorio metropolitano – ha aggiunto Francesca Pietroforte -. Accanto all’esecuzione di concerti che rientrano all’interno di una programmazione definita è previsto anche il coinvolgimento degli studenti del Conservatorio nelle attività dell’Ico”. 

 

Già da domani, giovedì 27 ottobre, alle ore 20,30, l’Orchestra sinfonica della Città metropolitana di Bari si esibirà nell’Auditorium “Nino Rota” in un concerto dal titolo “Il pianoforte di Giovannino” diretto dal maestro inglese Neil Thomson e con la partecipazione dei pianisti Annastella Caragiulo, Camilla Chiga e Modesto Picci, tutti alunni del Conservatorio. 

In programma un omaggio a Nino Rota con l’esecuzione dei Balli per piccola orchestra, il Concerto Soirèe per pianoforte e orchestra e il Concerto in Do per pianoforte e orchestra.  

(Info: biglietto unico € 5,00 e € 1,00 per studenti di ogni ordine e grado. Prevendita su piattaforma: TicketOne.it

Il concerto sarà replicato venerdì 28 ottobre, alle ore 20.45, nella multisala Showville a Bari.

© Riproduzione riservata

Altro in Cultura e Spettacolo

Altri Articoli di

quote maggiorate
livetipsportal.com/it/pronostici-scommesse-sportive/
Menu