27 Novembre 2022 - Ore
Cultura e Spettacolo / Enogastronomia / Turismo

San Severo fa festa con Autunno in Gusto: tre giorni di iniziative

Il 22, il 23 e il 30 ottobre con degustazioni, mercatini, tour nelle cantine ipogee, camminata tra gli olivi

Facebook

Ci saranno i mercatini e le degustazioni con i migliori vini e olii extravergine assieme a tutte le altre eccellenze produttive e ai piatti della tradizione sanseverese, ma non solo: visite guidate alle cantine ipogee, al Teatro Verdi e in tutti i luoghi d’interesse storico-architettonico di San Severo. E poi, ancora, musica, arteteatro, iniziative per gli amanti della biciclettacaldarroste e scorpelle. Tutto questo e molto altro ancora sarà di scena a San Severo sabato 22 e domenica 23 ottobre, e poi ancora domenica 30 nell’ambito di “Autunno in Gusto”, evento organizzato dall’Amministrazione comunale di San Severo per promuovere il saper fare di tante aziende agricole e agroalimentari e per valorizzare la bellezza di edifici storici e luoghi insieme all’effervescenza artistica delle associazioni culturali.

 

Il 22 e il 23 e, ancora, il 30 ottobre largo Carmine diventerà Piazza del Gusto e sarà l’epicentro di attività ed eventi che s’irradieranno nella città.

SABATO 22 OTTOBRE. A partire dalle ore 18 di sabato 22, e per tutta la domenica, i sommelier della delegazione sanseverese dell’AIS saranno pronti a far degustare i vini rossi, rosati e bianchi e gli oli delle cantine e dei frantoi dell’agro sanseverese. Con loro i giovani agricoltori del Mercato della Terra, organizzato dalla condotta sanseverese di Slow Food, del Mercato Contadino e le aziende rappresentate da Coldiretti, Confagricoltura e Cia che esporranno prodotti tipici e serviranno piatti della tradizione enogastronomica di San Severo.

Piazza del Gusto sarà animata anche dai giovanissimi scout dei gruppi San Severo 1 e 3, che prepareranno caldarroste e scorpelle.

L’evento sarà aperto dalla street music della Mo’ Better Band, celebre banda di strada, che riempirà di suoni e note i vicoli del centro storico con diverse performance durante il pomeriggio e la serata.

DOMENICA 23 OTTOBRE. Ricco di attività e iniziative il programma di domenica 23 che sarà aperto dalle visite guidate alle chiese storiche, le cantine ipogee, le edicole votive, le antiche mura della città, il teatro Verdi e le bellezze sanseveresi curate dall’associazione Archeoclub e dal Touring Club. Chi abbia voglia di pedalare potrà unirsi al gruppo organizzato dalla Pro.Gi.T. per una passeggiata su due ruote che farà tappa all’oleificio Umberto Montagano e all’Antica Cantina. Con loro gli appassionati vespisti del Vespa Club San Severo. Sempre in mattinata sarà possibile visitare il Museo dell’Alto Tavoliere e viaggiare nel tempo lungo i Percorsi archeologici tra olio e vino.

I produttori di Piazza del Gusto apriranno bottega alle 10 del mattino e a loro si unirà l’associazione La Strada dei Sapori con un gustoso aperitivo a km0.

Il pomeriggio del 23, dalle 18.00, si torna in largo Carmine per proseguire le degustazioni e assistere alle performance artistiche organizzate dall’associazione Teatro Cantina.

In serata, a partire dalle 19.00, l’associazione Radici allestirà nel foyer del teatro Giuseppe Verdi la commedia popolare Il benvenuto e il vino – U bommënútë e u vìnë, dedicato a San Martino. Lo spettacolo sarà replicato alle 19.45 e alle 20.45 volte a causa della notevole affluenza prevista dagli organizzatori.

DOMENICA 30 OTTOBRE. Il 30 ottobre l’ultimo atto di Autunno in Gusto con, in mattinata, la Camminata tra gli Olivi, evento nazionale organizzato dall’associazione Città dell’Olio di cui è parte San Severo, e, nel pomeriggio, l’evento Peranzana Style che prevede degustazioni e performance artistiche in largo Carmine.

 

“Abbiamo programmato e organizzato un evento ricco di attività che mirano a valorizzare l’identità stessa della comunità sanseverese – afferma l’assessore alle Attività produttive Felice Carrabba – mescolando ed esaltando produzioni agricole e preparazioni enogastronomiche, tradizioni e luoghi storici che raccontano chi eravamo e chi siamo. Il vino, l’olio, gli altri prodotti della terra diventano, così, il nostro modo di presentare la nostra operosa comunità a quanti vorranno condividere il piacere di una bevuta e una mangiata”.

 

“La cultura popolare sanseverese è inevitabilmente influenzata dai cicli e dai prodotti dell’agricoltura – aggiunge l’assessore alla Cultura e al Turismo Celeste Iacovino – e partendo da questo assunto abbiamo scelto di intrecciare le mostre e gli spettacoli alle degustazioni in un evento comunitario. Lo abbiamo potuto fare anche grazie alla collaborazione e al sostegno di tante associazioni e tanti appassionati che hanno condiviso l’obiettivo dell’Amministrazione e alimentato con passione e idee la realizzazione di tante attività”.

 

“Il mio augurio è che Autunno in Gusto incuriosisca i gastronauti e gli appassionati d’arte dell’intera provincia di Foggia – conclude il sindaco Francesco Miglio – e l’induca a trascorrere qualche ora in nostra compagnia. È questo uno degli obiettivi strategici delle attività di promozione che mettiamo in campo da anni e che, giusto dirlo, producono effetti sempre più evidenti per quantità e qualità della risposta”.

#weareinpuglia #puglia365

© Riproduzione riservata

Altro in Cultura e Spettacolo

Altri Articoli di

Menu