27 Novembre 2022 - Ore
Sviluppo e Lavoro

Psr, bando Pacchetto giovani: al via una manifestazione di interesse per circa 1600 ragazzi e ragazze collocati in graduatoria

Pentassuglia: “Una nuova opportunità per dare risposte ai giovani, con le risorse a disposizione, e sostenere i loro investimenti”

Facebook

Pronto un nuovo provvedimento per dare opportunità ad ulteriori giovani agricoltori che si sono candidati al bando della Sottomisura 6.1 “Aiuti all’avviamento di imprese per i giovani agricoltori” del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2022 della Regione Puglia. Già da domani arriverà ai giovani collocati in graduatoria, dalla posizione n. 1602 alla posizione 3200, l’invito via posta certificata a presentare manifestazione d’interesse all’insediamento in agricoltura o comunicazione di avvenuto insediamento e realizzazione degli investimenti richiesti nel Pacchetto Giovani. Continua così incessante il lavoro della Struttura regionale per dare piena attuazione, ampliando con le risorse disponibili la platea di beneficiari aventi diritto, a uno dei bandi maggiormente attenzionati del PSR Puglia dedicato all’imprenditoria giovanile.

La graduatoria di riferimento è quella approvata a novembre del 2020.

“Il lavoro sui nuovi bandi e sulla nuova programmazione procede di pari passo alla conclusione degli iter procedimentali, dopo aver superato l’impasse degli anni passati – ricorda l’assessore all’Agricoltura, Donato Pentassuglia –. Ma dobbiamo proiettarci al futuro e non lasciare indietro nessuna opportunità. L’invito che rivolgiamo ad ulteriori 1600 giovani in graduatoria – prosegue – ci consentirà di conoscere l’effettivo numero di giovani ancora interessati al ‘primo insediamento’ o già insediati – che non hanno naturalmente partecipato all’Avviso del 2022 – e ancora intenzionati a realizzare il proprio piano degli investimenti. Questo anche per distribuire al meglio le risorse a disposizione e residuali, dando un’ulteriore spinta alla spesa. L’invito, pertanto, si innesta sul percorso di valorizzazione delle progettualità di una Puglia rurale che, grazie alla capacità delle nuove generazioni, riesce a mantenere vivo e produttivo il nostro patrimonio agricolo, senza disperdere gli antichi saperi, associandoli alle innovazioni sostenibili per una nuova e necessaria competitività in agricoltura.”

Il provvedimento che dispone la manifestazione d’interesse è già disponibile sul portale https://psr.regione.puglia.it/

© Riproduzione riservata

Altro in Sviluppo e Lavoro

Ultimi correlati per tag

Altri Articoli di

Menu