25 Luglio 2024 - Ore
Città e avvenire

Apre la grande rotatoria di via Tatarella a Bari inserita nel progetto Strade Nuove di FAL, finanziato dalla Regione

Un’altra buona notizia arriva dal cantiere del progetto Strade Nuove gestito da Ferrovie Appulo Lucane nella città di Bari, in […]

Un’altra buona notizia arriva dal cantiere del progetto Strade Nuove gestito da Ferrovie Appulo Lucane nella città di Bari, in base a un protocollo d’intesa tra la società, il Comune di Bari e la Regione Puglia, ente che ha finanziato il progetto per complessivi 18 milioni di euro. Dal 25 marzo verrà aperta al traffico la nuova rotatoria di via Tatarella, che funge da viabilità di raccordo con via Matarrese e via Escrivà. Una rotatoria totalmente circumnavigabile, tra le più grandi della città, con un diametro di 100 metri e una superficie interna, destinata a verde e ad arredo urbano, di 4.500 metri quadri

“Siamo sempre più soddisfatti di come procedono gli interventi del progetto Strade Nuove – ha detto l’assessore regionale ai Trasporti e alla Mobilità sostenibile, Anita Maurodinoia -. FAL sta lavorando celermente nel pieno rispetto del cronoprogramma, che fissa la consegna dei lavori entro la fine di questo anno. Ma soprattutto siamo soddisfatti di vedere giorno per giorno una totale e positiva trasformazione della viabilità tra i quartieri Poggiofranco, Picone e Santa Fara che finalmente possono godere di collegamenti veloci, grazie ai quali si sbloccheranno alcuni accessi alla città e si favorirà il decongestionamento del traffico. Chiediamo ancora un po’ di pazienza ai residenti e a chi lavora nelle zone interessate dai cantieri e che purtroppo in questi anni hanno dovuto subire, e ancora subiscono, innegabili disagi. Di certo già con l’apertura di questa rotatoria si potranno sperimentare i vantaggi di un progetto davvero importante per la città.”

© Riproduzione riservata

Altro in Città e avvenire

Ultimi correlati per tag

Altri Articoli di

Menu