2 ottobre 2022 - Ore 14:38

Esercito: open day a favore degli aspiranti VFP1

In Puglia inizia da Lecce il ciclo di open day a favore degli aspiranti soldati e continuerà a Bari, Barletta e Foggia

Nei giorni scorsi il Comando Militare Esercito Puglia (CME Puglia) ha dato il via a Lecce, presso la Scuola di Cavalleria, ad un ciclo di open day dedicato ai giovani residenti in regione che parteciperanno al concorso per diventare Volontari in Ferma Prefissata di un anno (VFP1) dell’Esercito Italiano. 
L’attività ha avuto lo scopo di illustrare ai candidati provenienti dalle province di Lecce, Taranto e Brindisi le varie fasi concorsuali e alcuni aspetti della vita di un soldato. 

Al termine di un briefing con cui sono state descritte le attività operative, l’addestramento, la vita in caserma e le varie opportunità di carriera nell’Esercito, i partecipanti hanno avuto modo di visitare una mostra statica di mezzi e materiali in dotazione alla Cavalleria, partendo dal carro veloce “CV 33” sviluppato e impiegato già nel 1935 durante la guerra d’Etiopia, fino agli attuali Carro Armato “Ariete” e alla Blindo “Centauro” impiegati dagli uomini e dalle donne dell’Esercito nelle attività operative che vengono condotte sia in Italia sia all’estero. 
Nell’occasione i giovani aspiranti hanno anche potuto ammirare da vicino il “P26/40”, un carro armato italiano della seconda guerra mondiale, uno dei due unici esemplari al mondo, l’altro è esposto a Roma presso il Museo storico della motorizzazione militare. 
Nel corso dell’attività sono state particolarmente apprezzate le testimonianze dei militari in servizio che costituiscono gli Info team del CME Puglia e della Scuola di Cavalleria, che, raccontando le proprie esperienze personali, hanno condiviso con i giovani le varie emozioni vissute dalle prime fasi dell’arruolamento alla progressione della carriera militare. 

Il ciclo di conferenze continuerà in tutte le province della regione ed in particolare presso la Caserma “Picca” sede del CME Puglia per i concorrenti della provincia di Bari, presso l’82° Reggimento fanteria “Torino” di Barletta, per i concorrenti della provincia di Barletta-Andria-Trani per terminare a Foggia presso l’11° Reggimento Genio Guastatori, per i concorrenti della provincia di Foggia. 
Ogni unità ospitante realizzerà dei percorsi espositivi che permetteranno agli aspiranti soldati di conoscere più da vicino le realtà delle varie unità dell’Esercito. 

Il Colonnello Pietro Maraglino, Comandante del CME Puglia, durante la definizione dell’attività ha evidenziato l’importanza degli “open day” che, attraverso un suggestivo percorso storico caratterizzato dalle tradizioni, ma anche dall’innovazione tecnologica, possono fornire agli aspiranti militari pugliesi un orientamento concreto e tangibile sulle opportunità professionali, formative e lavorative che la Forza Armata offre. 
Menu