4 ottobre 2022 - Ore 18:42

Lecce, società smaltiva illegalmente rifiuti metallici: 79 indagati

La società nel corso di tre anni ha beneficiato di quasi 10mila tonnellate di materiale metallico, per un valore di 2 milioni e 400mila euro

La Guardia di Finanza di Lecce sotto la direzione dei magistrati della Direzione Distrettuale Antimafia ha scoperto un grosso giro di gestione e commercio abusivo di rifiuti metallici. Sono 79 in tutto le persone indagate, tra amministratori, dipendenti e collaboratori di una nota società salentina: in concorso tra loro, al fine di avere un ingiusto profitto, acquistavano, ricevevano e gestivano abitualmente e abusivamente grosse quantità di rifiuti speciali provenienti da diversi conferitori della zona senza autorizzazione. La società nel corso di tre anni ha beneficiato di quasi 10mila tonnellate di materiale metallico, per un valore di 2 milioni e 400mila euro.

L'intero complesso aziendale della società salentina indagata è stato sequestrato.

 

Menu