3 ottobre 2022 - Ore 06:45

Coronavirus, partono dall'aeroporto di Brindisi gli aiuti umanitari per Pechino

Si tratta di 16 tonnellate di materiale messo a disposizione dall'Ambasciata cinese in Italia e di 2 tonnellate di materiale finanziato dalla Cooperazione Italiana

È partito per Pechino dalla Base di pronto intervento Unhrd delle Nazioni Unite di Brindisi un volo, organizzato dal Ministero degli Esteri, per contribuire ad affrontare l'emergenza sanitaria in Cina nelle aree più colpite dal coronavirus. Si tratta di 16 tonnellate di materiale messo a disposizione dall'Ambasciata cinese in Italia e di 2 tonnellate di materiale finanziato dalla Cooperazione Italiana. "I beni saranno ricevuti dalle autorità cinesi per essere utilizzati nel quadro delle attività di risposta all'emergenza", precisa il Ministero. Alle operazioni di carico ha assistito l'ambasciatore cinese in Italia, Li Junhua, accompagnato da giornalisti cinesi, oltre a una delegazione ministeriale italiana.

Menu