25 settembre 2022 - Ore 00:48

Elezioni, La Giusta Causa: ad oggi nessuna proposta di candidatura

"Se arriverà, non disposti ad accettarla per garantire l’elezione di altri o altre, come nel 2018â€

L'avvocato Michele Laforgia
Le elezioni politiche sono un momento fondamentale della vita democratica del Paese. Proprio per questo, le candidature – benché mediate da un pessimo sistema elettorale, che di fatto consente ai partiti, o meglio, ai segretari dei partiti, di nominare i parlamentari – dovrebbero essere coerentemente proposte e discusse in modo pubblico e trasparente, valorizzando le esperienze, le competenze e le personalità del territorio.
Quello che sta accadendo in Puglia, e non solo in Puglia, è l’esatto contrario. Mentre a Roma si discute della assegnazione dei posti nelle liste bloccate, quelli che garantiscono l’elezione, dalle nostre parti si parla del collegio uninominale di Bari, in cui, con il sistema maggioritario, va in Parlamento solo chi ottiene un voto in più di tutti gli altri. Sarà così sino al 21 agosto, quando saranno depositate le liste e saremo messi di fronte al fatto compiuto.
Proprio per questo almeno noi vogliamo essere, ancora una volta, chiari e precisi. Ad oggi né l’associazione né Michele Laforgia hanno ricevuto una proposta di candidatura, in qualsiasi collegio elettorale, da partiti, movimenti, coalizioni o liste di centro, centrosinistra o sinistra. Se una proposta arriverà nei prossimi giorni, ne parleremo e prenderemo una decisione collettiva e condivisa, coerente con quello che abbiamo sempre sostenuto.
Sin da ora, tuttavia, vogliamo dire con altrettanta chiarezza che non siamo disposti ad accettare una candidatura finalizzata a prendere qualche voto in più per garantire l’elezione di altri o altre, com’è già avvenuto nel 2018. Se si pensa che potremmo dare un contributo per competere con le destre e, magari, svolgere domani una funzione in Parlamento, la proposta dovrà essere coerente con le premesse, avere pari dignità con le altre candidature ed essere condivisa da tutte le forze democratiche, progressiste e di sinistra.
Menu