6 ottobre 2022 - Ore 03:07

Giulia Tresca, giovane dottoranda del Poliba, si aggiudica il prestigioso ABB 2021 Master Thesis Award

Giulia Tresca la giovane ricercatrice premiata

Il termine pallet, o più semplicemente pedana o bancale, è una struttura piatta di assegnate dimensioni (120cm x 80cm, europallet) su cui vengono posate le merci. I pallet, omogenei o eterogenei, per forma e peso, sono composti secondo adeguate volumetrie per essere collocati in contenitori (cassoni, container) adatti a varie tipologie di trasporto.

La Logistica 4.0, e più in particolare la gestione della logistica interna, relativa alle attività di magazzino, studia le migliori condizioni di composizione e i relativi tempi di esecuzione della movimentazione merci. Tali attività si riflettono sulle imprese di settore con importanti ricadute di costi economici. 

L’ottimizzazione della pallettizzazione delle merci, ossia la migliore collocazione per il trasporto e, contestualmente, la preservazione della qualità dei prodotti sono di grande rilevanza commerciale. L’efficienza della spedizione infatti, è un tema fondamentale per le aziende che si occupano di movimentazione merci. In letteratura e nel settore industriale, questo problema, noto come Bin Packing Problem, è ampiamente studiato. Tuttavia, esso presenta ancora diverse criticità irrisolte, legate sia alla definizione e soddisfacimento di requisiti aziendali sia ai metodi di risoluzione. 

 

La ricerca nel Poliba. Giulia Tresca, 25 anni, pugliese di Barletta, è una giovane dottoranda del Politecnico di Bari. Afferisce al laboratorio “Decision and Control Laboratoryâ€, coordinato dalla prof.ssa Mariagrazia Dotoli, ed è impegnata in ricerche di settore. A luglio 2020 si laurea con lode in Ingegneria Informatica magistrale al Poliba con una tesi dal titolo: “Sistemi intelligenti di Bin Packing per la Logistica 4.0â€. La sua tesi di laurea è finanziata dal laboratorio pubblico-privato IoT 4.0, fondato nel 2020 dal Politecnico di Bari, dall’Istituto Italiano di Ricerca e Sviluppo - Organismo di Ricerca (ISIRES), dalla multinazionale “Elettric80†e dalla sua business unit, “SM.I.LE80â€. 

Il lavoro di ricerca per la tesi è svolto con la guida dei proff. del Poliba, Mariagrazia Dotoli, coordinatrice del Dottorato di Ricerca in Industria 4.0, Alfredo Grieco, responsabile scientifico del laboratorio IoT 4.0 e dall'azienda del gruppo, “SM.I.LE80â€. Grazie al lavoro di tesi, Giulia studia e sviluppa un efficace algoritmo che consente una  soluzione alle limitazioni nella gestione della movimentazione merci di magazzino (pallettizzazione) con conseguenti miglioramenti rispetto alle specifiche aziendali. 

Il Premio. Tale ricerca non passa inosservata alla comunità scientifica e all'autrice viene attribuito il prestigioso riconoscimento, “ABB 2021 Master Thesis Awardâ€.

Il premio, alla quarta edizione, sostenuto da ABB, una delle più gradi multinazionali di elettrotecnica, operante nella robotica, nell'energia e nell'automazione e IEEE (Institute of Electrical en Electronics Engineers), la più rinomata associazione internazionale di scienziati nel campo dell’ingegneria elettrica e elettronica, mira a valorizzare le tesi di laurea che propongono soluzioni innovative dall’elevato potenziale applicativo sui temi legati all’energia e all’industria. La quarta edizione, per il 2021, ha premiato in tutta Italia solo due tesi di laurea (e tra queste figura quella di Giulia) e due di dottorato di ricerca. 

Attualmente, l'ing. Giulia Tresca, soddisfatta per il riconoscimento ottenuto, svolge la propria attività di ricerca sul “Control systems and optimization methods for industrial logistic†con una borsa di dottorato finanziata da “Elettric80â€, presso il “Decision and Control Laboratory†sotto la supervisione della prof. Mariagrazia Dotoli, docente del Poliba, e dell’ing. Graziana Cavone, assegnista di ricerca del Poliba.

Altri articoli

Menu