27 settembre 2022 - Ore 16:03

Lecce, raccoglievano oloturie e le rivendevano ad una società greca: nove indagati

Le Fiamme Gialle hanno sequestrato sette pescherecci e un magazzino a Gallipoli

Raccoglievano abusivamente oloturie lungo la costa ionica salentina e le rivendevano ad una società greca che le commercializzava in Asia. Le Fiamme Gialle hanno sequestrato sette pescherecci e un magazzino a Gallipoli. I ‘cetrioli di mare’ venivano confezionati prima di essere rivenduti.
Nove persone sono indagate con le accusa di inquinamento ambientale. Le oloturie infatti sono organismi essenziali per il mantenimento dell’ecosistema marino poiché si nutrono di microalghe e batteri.
Le indagini sono scattate dopo il sequestro di oltre 11 tonnellate di oloturie effettuato nello scorso dicembre dalla guardia costiera di Gallipoli a carico di un autoarticolato diretto al porto di Brindisi, dal quale si sarebbe imbarcato per la Grecia. 

Menu