27 settembre 2022 - Ore 23:45

MITRAL-CLIP per VALVULOPATE MITRALICHE

Al Mater Dei Hospital effettuati i primi interventi in pazienti a rischio anestesiologico elevato

L’ospedale Mater Dei mette a segno un nuovo ambizioso progetto nell’ambito del trattamento avanzato delle cardiopatie strutturali. 

Di recente diventato centro di formazione Universitaria per la specialità della cardiologia, all’interno della facoltà di Medicina e Chirurgia di Bari, già convenzionata con il Dipartimento di Chirurgia cardio-toracica dell’Università di Padova diretto dal prof. Sabino Iliceto che da un anno è anche Direttore Scientifico del Centro Cuore del Mater Dei Hospital, il Nosocomio barese, privato ma accreditato con il SSN, continua a fornire livelli di assistenza sempre più all’avanguardia.

Infatti, oltre ad essere già un centro di riferimento regionale per il trattamento della valvulopatia aortica severa con procedura percutanea (la cosiddetta TAVI), senza bisogno di anestesia generale ed apertura del torace, da oggi è in grado anche di trattare le valvulopatie mitraliche con insufficienza della valvola.

Proprio 2 di questi interventi sono stati eseguiti la scorsa settimana dal Dott. Vincenzo Pestrichella, Responsabile dell’Unità Operativa Complessa di Cardiologia e di Emodinamica del Mater Dei Hospital e dalla sua Equipe.


Menu