7 ottobre 2022 - Ore 15:18

Bari, il 40enne accusato di terrorismo: 'Islam religione di pace e di tolleranza, totalmente contraria alla violenza'

Alfredo Santamato in tribunale: 'Ho tagliato la barba per dimostrare che sono disponibile anche a commettere un peccato minore'

Alfredo Santamato, 40enne di religione islamica originario di Bari, questa mattina si è recato davanti ai giudici del tribunale di Bari chiamati a valutare la richiesta della Dda di sorveglianza speciale per terrorismo. A margine dell’incontro l’uomo ha spiegato di essersi convertito all’Islam “per amore di mia moglie, è una religione di pace e di tolleranza, totalmente contraria al terrorismo.

Il 40enne di Noci si è tagliato la barba "perché - ha spiegato - mi ritengono una persona pericolosa e se posso recuperare dal punto di vista sociale, se può servire a dimostrare che sono disponibile anche a commettere un peccato minore, come tagliare la barba, pur di riconquistare la fiducia delle persone che mi stanno attorno e pur di ottenere che mi restituiscano i miei figli e la mia famiglia, sono disposto a fare anche altre cose".

La procura di Bari ha raccolto post su Facebook in cui l’imputato parlava di martirio e dell’attentato di Berlino come un semplice incidente stradale. 

Altri articoli

Menu