27 settembre 2022 - Ore 22:00

Molestava le alunne a scuola: bidello 64enne condannato a 4 anni e mezzo

Mario Tursi, originario di Locorotondo, è stato interdetto da uffici o servizi frequentati da minorenni. Fondamentali le testimonianze delle vittime

Avrebbe molestato alcune alunne del Secondo circolo Giovanni XXIII di Martina Franca. Con questa accusa il bidello Mario Tursi è stato condannato a quattro anni e mezzo di reclusione. L’uomo è stato condannato anche a pene accessorie e non potrà più lavorare in una scuola. La vicenda giudiziaria è partita dopo la denuncia presentata dai genitori di otto alunne. Il 64enne avrebbe ‘toccato’ le vittime approfittando dell’assenza delle insegnanti oppure quando si recavano in bagno e passavano nella zona in cui lavorava. I giudici hanno verificato che il bidello avrebbe toccato le parti intime delle alunne, ascoltando le dirette interessate. Il tribunale ha pure condannato l’imputato a risarcire in separato giudizio le parti civili, riconoscendo in favore di due genitrici una provvisionale immediatamente esecutiva di 10mila euro ciascuno. L’imputato è stato interdetto dai pubblici uffici per 5 anni e interdetto in perpetuo in qualsiasi ufficio attinente la tutela, la curatela e l’amministrazione di sostegno. Tursi è stato anche interdetto da ogni ufficio o servizio frequentato da minorenni.

Altri articoli

Menu