3 ottobre 2022 - Ore 06:33

Coronavirus, terzo caso sospetto in Puglia: donna di 43 anni in isolamento al Policlinico di Bari

Nel pomeriggio di ieri la donna è andata all'ospedale Vito Fazzi di Lecce con febbre, tosse e difficoltà respiratorie

erzo caso sospetto di coronavirus in Puglia: si tratta di una donna 43enne, residente a Ruffano, in Salento. Lo conferma il capo dipartimento Salute della Regione Puglia, Vito Montanaro. La donna è rientrata lo scorso 18 gennaio da Wuhan, in Cina. Nel pomeriggio di ieri è andata all'ospedale Vito Fazzi di Lecce con febbre, tosse e difficoltà respiratorie. Scattato il protocollo di sicurezza, la donna è stata portata a bordo di un'ambulanza al Policlinico di Bari dove è stata messa in isolamento. Per gli altri due casi sospetti dei giorni scorsi, di una cantante di ritorno dalla Cina e di un'altra donna salentina, le analisi hanno escluso il contagio. Intanto il governatore pugliese, Michele Emiliano, ha comunicato che "la Regione ha insediato la task force per il coronavirus, che ha inoltrato a tutte le direzioni strategiche un protocollo operativo - attivo dallo scorso lunedì - per la gestione di casi sospetti".
Menu