13 Aprile 2024 - Ore
Cronaca

Confezioni di Amaro Averna ritirate in tutta Italia: il beccuccio in plastica potrebbe staccarsi durante l’apertura

Le tracce di plastica, che possono provocare soffocamento, sono state trovate in Germania

La ditta Campari ha deciso di richiamare come misura precauzionale alcuni lotti di Amaro Averna distribuiti in Italia. Altre confezioni di liquore erano state ritirate anche in Germania e Svizzera.  

La società ha diffuso una nota spiegando che la parte visibile del beccuccio in plastica è malferma e alcuni pezzi potrebbero staccarsi durante l’apertura della bottiglia, indica la società in una nota. Il richiamo riguarda unicamente i lotti consegnati da dicembre 2015 a metà marzo di quest’anno. Le tracce di plastica, che possono provocare soffocamento, sono state trovate in Germania.

Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei diritti” invita i consumatori in possesso di una bottiglia difettosa di Amaro Averna da 0,7 litri a rivolgersi all’azienda tramite e-mail (consumatori@averna.it).

 

In seguito a una verifica e alla ricezione dell’indirizzo, della data di nascita e di una copia della carta d’identità del consumatore (per la tutela dei minori), Campari Italia invierà subito una bottiglia sostitutiva. Il richiamo riguarda esclusivamente i lotti indicati e il difetto è limitato al dosatore della bottiglia e non al liquido contenuto all’interno di essa. Fratelli Averna S.p.A. è dispiaciuta per l’eventuale inconveniente arrecato ai propri consumatori.

© Riproduzione riservata

Altro in Cronaca

Ultimi correlati per tag

Altri Articoli di

Menu