15 Giugno 2024 - Ore
Cronaca

Servizio di videosorveglianza al Centro per l’impiego di Bari

'Diventato frontiera della disperazione umana' è stato necessario predisporre due pattuglie di Polizia

A partire da questa mattina nelle due sedi dei Centri per l’Impiego di Bari, in via De Vito Francesco e presso la sede del collocamento obbligatorio in via Postiglione, il Presidente della Provincia, Francesco Schittulli, e l’assessore al Lavoro e Formazione Professionale, Marco Galluzzi, hanno predisposto un servizio di vigilanza con due pattuglie della Polizia provinciale. Un presidio fisso che, negli orari di apertura degli sportelli (ogni mattina dalle ore 9 alle 12 e nei pomeriggi del martedì e giovedì dalle ore 15 alle 17) garantirà la sicurezza di utenti ed operatori.
“Una decisione necessaria – afferma il Presidente Schittulli – alla luce degli ultimi e ripetuti episodi di violenza, con aggressioni fisiche e verbali, verificatisi nel centro per l’impiego di Bari, che hanno seriamente messo a rischio l’incolumità dei presenti. I centri per l’impiego, purtroppo, sono diventati frontiere della disperazione umana, popolati ogni giorno da migliaia di persone in cerca di lavoro, in preda spesso alla disperazione. E’ chiaro – continua Schittulli – che la sicurezza di tali luoghi di lavoro richiede un intervento sinergico di tutte le Istituzioni, specie in una Città metropolitana come quella di Bari”.
“Stiamo cercando, attraverso un monitoraggio quotidiano, – continua l’assessore Galluzzi – di migliorare la situazione di queste strutture, sia attraverso un potenziamento del personale agli sportelli a causa del continuo aumento di utenti, sia attraverso un servizio di sorveglianza, come quello partito oggi, che garantirà la sicurezza degli utenti e dipendenti al fine evitare gesti di intemperanza come quelli accaduti di recente”.

© Riproduzione riservata

Altro in Cronaca

Ultimi correlati per tag

Altri Articoli di

Menu