27 Novembre 2022 - Ore
Cronaca

Ginosa, trenta indagati per l’alluvione che causò quattro morti

Dovranno rispondere di cooperazione colposa in inondazione, disastro colposo e omicidio colposo.

Trenta persone sono state iscritte al registro degli indagati nell’ambito dell’inchiesta sull’alluvione che il 7 ottobre 2013 causò la morte di quattro persone a Ginosa. Secondo quanto riportato da alcuni quotidiani tra gli indagati ci sarebbero dirigenti e tecnici dell’Autorità di bacino della Basilicata, della provincia di Taranto, dei comuni di Ginosa e Laterza e dell’Acquedotto pugliese. Dovranno rispondere di cooperazione colposa in inondazione, disastro colposo e omicidio colposo. 

© Riproduzione riservata

Altro in Cronaca

Ultimi correlati per tag

Altri Articoli di

Menu