18 Luglio 2024 - Ore
Sviluppo

Bari: #Enel inaugura lo show room Res Novae dedicato alla Città Smart (VIDEO)

I cittadini potranno conoscere i consumi energetici e dati ambientali grazie ad una APP

Un luogo dove i cittadini di Bari e di qualsiasi altro posto possono conoscere e familiarizzare con le tematiche relative alla Smart City e diventare così parte attiva nel processo di efficientamento. È questo lo show-room realizzato da Enel e inaugurato questa mattina in via Capruzzi, 68 a Bari alla presenza di Gianluigi Fioriti, amministratore delegato di Enel Distribuzione e di Antonio Decaro, sindaco di Bari. All’evento erano presenti anche Walter Contento, direttore di Confindustria Bari-Bat e Mario Savino, responsabile scientifico del progetto del Politecnico di Bari, partner dell’iniziativa.
La sala di esposizione rappresenta l’obiettivo finale di “Res Novae” (Reti, Edifici, Strade, Nuovi Obiettivi Virtuosi per l’Ambiente e l’Energia), un progetto di ricerca innovativo sulle Smart City sviluppato per la città di Bari e Cosenza. Iniziato nel 2013, l’iniziativa è stata finanziata dal Miur Pon-Rec e ha coinvolto diversi partner: oltre all’Enel anche Enea, Cnr, il Politecnico di Bari, l’Università della Calabria, il General Electric, il Data Management PA e IBM.
Un ulteriore passo in avanti nell’idea della costruzione della Smart City-Bari, avviata tempo fa sempre da Enel, in collaborazione con il Comune, la Regione Puglia, l’Università e i Centri di ricerca. Dopo il taglio del nastro, il Sindaco accompagnato dall’amministratore delegato di Enel, ha esaminato l’intero salone ed è stato accompagnato in un percorso interattivo alla scoperta dei dettagli del progetto, tra cui lo “Urban Control Center”: una mappa energetica della città di Bari che consente di guidare le scelte del Comune verso politiche di sviluppo efficienti e sostenibili.
L’obiettivo del progetto è di rendere tangibili e fruibili alla cittadinanza i risultati della ricerca attraverso una serie di attività dimostrative: prototipi, giochi interattivi, filmati, audio formativi e una sala conferenze dove i visitatori, guidati dal personale Enel, possono comprendere i passi in avanti che sta facendo Bari e come si sta trasformando in un centro attento ai consumi e all’ambiente. Una vera e propria città smart grazie anche all’installazione di sensori e apparecchiature che hanno reso energicamente intelligenti edifici complessi. Cinque unità immobiliari sono state trasformate in Smart Home attraverso l’installazione, all’interno degli edifici, di sensori e misuratori smart e insieme a questi anche l’edificio comunale dove hanno sede gli uffici Ripartizione e Patrimonio, sito in Piazza Ferrarese, e la scuola media Carducci in via San Francesco d’Assisi (Smart Building). La supervisione dei consumi energetici diffusi in questi edifici, rende possibile raggiungere obiettivi di incremento del comfort dell’utenza, di sostenibilità ambientale e di risparmio energetico.
Res Novae non è l’unica iniziativa di Enel che, infatti, aveva inaugurato sempre nella sede di via Capruzzi il Centro di Competenza Smart Cities, un polo di sperimentazione dedicato alla rete di distribuzione dell’energia elettrica in bassa tensione.
Innovazioni e sperimentazioni che rendono Bari una città sempre più legata alla sostenibilità energetica e ambientale e soprattutto una città del futuro.

© Riproduzione riservata

Altro in Sviluppo

Ultimi correlati per tag

Altri Articoli di

Menu