20 Luglio 2024 - Ore
Cronaca

Squinzano, l’investitore dei due ciclisti positivo agli oppiacei: ‘Nessuna lite prima dell’incidente’

i Andrea Taurino, 33enne di Squinzano, ha dichiarato di non aver avuto una discussione con i due uomini

Non sarebbe stata una lite a causare l’incidente stradale che è costato la vita a Franco Amati, 67enne leccese. A dichiararlo è Andrea Taurino, il 33enne che lo scorso venerdì ha investito due ciclisti tra Casalabate e Squinzano, senza prestare soccorso. Secondo i risultati dei primi esami tossicologici, l’uomo sarebbe risultato positivo a sostanze oppiacee.

 

Le accuse nei suoi confronti sono di omicidio volontario, tentato omicidio, omissione di soccorso e resistenza a pubblico ufficiale. Questa mattina è in programma l’interrogatorio in carcere del gip . Dopo l’esito degli esami tossicologici, l’avvocato difensore di Taurino potrebbe chiedere una perizia psichiatrica che accerti un eventuale stato di tossicodipendenza cronica e che verifichi la sua capacità di intendere e volere al momento dell’impatto. 

© Riproduzione riservata

Altro in Cronaca

Ultimi correlati per tag

Altri Articoli di

Menu