27 Febbraio 2024 - Ore
Cronaca

Immigrazione, al Cie di Bari materassi a fuoco per protesta

Secondo i migranti ospiti del centro, un ragazzo albanese sarebbe stato picchiato dalle forze dell'ordine e fatto rimpatriare

Un gruppo di immigrati ospiti del Cie di Bari ha dato fuoco la notte scorsa a materassi accatastati in uno dei moduli del centro per protestare contro l’intervento delle forze dell’ordine nei confronti di un cittadino albanese che è stato rimpatriato. Gli immigrati sostengono che l’albanese, un uomo di 31 anni che era da dieci giorni nel Cie, sarebbe stato “preso con la forza”, “portato in una stanza e picchiato”. “Sentivamo le sue urla disperate”, raccontano in una telefonata all’ansa, “diceva in albanese ‘per favore aiutatemi, mi stanno pestando”. I ragazzi che condividevano il modulo con lui, dicono che “si tratta di un padre di famiglia che è da 15 anni in Italia dove ha anche un figlio”. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno spento l’incendio.

© Riproduzione riservata

Altro in Cronaca

Ultimi correlati per tag

Altri Articoli di

mondositiscommesse.it
Menu