2 Dicembre 2022 - Ore
Cultura e Spettacolo

Flares on Film: il nuovo disco è ‘About War, Love and Electricity’

Tra suoni acustici e tinte digitali, il sottile confine tra libertà e controllo

Terzo disco in studio firmato dal progetto Flares on Film, prima uscita della neonata label LIFT Records che da subito denuncia una profonda distanza dallo streming privo di valore, gratuito in rete restituendo la possibilità di ascolto solo grazie al supporto pubblicato sia forma fisica che tramite acquisto digitale.

 Si intitola “About War, Love and Electricity” oggi in uscita su CD e che a breve si completerà di una preziosa release in vinile pronta a regalarci una tracklist con due inediti in aggiunta.

Dal romanzo di Melville, “Bartleby lo scrivano”, dove il protagonista si lascia morire senza dare alcun tipo di spiegazione. Si passa dunque, con sottile liquidità, al pensiero quotidiano di vivere il qui ed ora: lasciarsi andare senza troppo pensarci, senza chiedersi un perché, senza dare spiegazioni. Un invito a lasciare le redini della propria vita, andare alla deriva affidandosi solo al flusso della propria esistenza… nel bene e nel male.

Suoni digitali e programmazioni in stile synth master mantecati a partiture acustiche di drumming, di archi, pochi intermezzi destinate alle chitarre e una coralità di voci, anche femminili, a testimoniare una certa pluralità di “controllo” che evidentemente riguarda ciascuno di noi.

 

Flares on Film è un progetto che dalla periferia italiana sposta il suo baricentro dentro le pieghe di un sound anni 90 a tratti nu-soul, tra sfumature chill-out e industrializzazioni berlinesi che cercano la sospensione, unico leitmotiv capace di restituirci quel senso di impotenza quando appunto ci si lascia andare.

 

In rete il primo video ufficiale diretto da Luciano Parravicini

È “The Longest Distance” il primo estratto anche anticipato da SkyTg 24, video girato tra Tokyo e Bari, innestando momenti di notturna ricerca ad immagini metropolitane di repertorio. Due protagonisti, due linee forse parallele forse capaci di intersecarsi in un tempo che non è mai ben definito a priori. Staticità e dinamismo, come un binomio comune di luce e oscurità: “I just want to know if the best day of my life has already passed or is yet to arrive” – “vorrei sapere se il giorno migliore della mia vita è già passato o deve ancora arrivare”.

 

 

© Riproduzione riservata

Altro in Cultura e Spettacolo

Altri Articoli di

Menu