25 Luglio 2024 - Ore
Sviluppo e Lavoro

DiEM25, a Bari l’assemblea regionale Terzo Spazio

L'assemblea è aperta a tutti coloro che vorranno dare un contributo alla discussione per tracciare percorsi comuni

Mercoledì prossimo, 26 giugno 2019, a Bari, presso la sede della Fondazione Maierotti della Cgil, in via G. Volpe, si terrà l’assemblea regionale di DiEM25, aperta a tutti coloro che vorranno dare un contributo alla discussione per tracciare percorsi comuni.

 

DiEM25 formula una proposta. Costruiamo il Terzo Spazio in Puglia a partire dal Green New Deal

 

– mi chiedevo che strada devo prendere;

– tutto dipende da dove vuoi andare.

(Alice nel Paese delle Meraviglie – L.C.)

 

All’esito delle elezioni europee in Italia e in Puglia, l’avanzata della destra nazionalista e reazionaria certifica che l’argine del cosiddetto voto utile non ha funzionato e oltre il 40% dell’elettorato ha disertato le urne. In Puglia è andata ancora peggio: il 50% degli elettori non ha partecipato al voto, un dato critico a maggior ragione se si considera il traino del voto amministrativo per il rinnovo del governo di numerose città.

“A fronte di questa situazione critica e pericolosa per la democrazia, sentiamo il bisogno di confrontarci sulle questioni più urgenti. Altri appuntamenti sono alle porte e non ci basta costruire un argine all’impoverimento dei diritti, alla violenza, all’emergenza ambientale. Occorrono scelte di segno radicalmente diverso che realizzino il Terzo Spazio, ossia lo spazio politico alternativo tanto all’austerità iniqua e regressiva dei liberisti, quanto all’egoismo classista dei nazionalisti.  There Is No Alternative, ci dicono. E invece no, l’alternativa c’è e inizia con la tutela della vita vissuta di tutti e di tutte, dentro e fuori il rapporto di lavoro, della democrazia, dell’uguaglianza nella differenza, della salute, dei beni comuni (a partire ad esempio dall’acqua e dalla sua gestione pubblica), degli strumenti di welfare. DiEM25 offre alla discussione pubblica e collettiva di tutti coloro che condividono il senso di emergenza e la necessità di organizzazione la proposta del Green New Deal: una proposta che tiene insieme le lotte contro la crisi ambientale e la crisi sociale, per intervenire strutturalmente sul sistema economico: la transizione energetica, il lavoro, il reddito e la vita delle persone”. 

In vista della nostra Assemblea Nazionale, del 29 giugno p.v., pensiamo sia utile ragionarci insieme e per questo motivo invitiamo tutti i simpatizzanti e gli iscritti di DiEM25, il mondo delle realtà sociali organizzate e dei movimenti politici, tutti coloro che vorranno dare un contributo alla discussione per tracciare percorsi comuni.

A margine dell’iniziativa, sarà possibile sottoscrivere le proposte di Legge di iniziativa popolare sulla tutela dei beni comuni e sulla transizione energetica.

© Riproduzione riservata

Altro in Sviluppo e Lavoro

Ultimi correlati per tag

Altri Articoli di

Menu