25 Marzo 2023 - Ore
Cronaca / Salute

Seu, quarto caso a Bari nel ‘Giovanni XXIII’

Si tratta di una bimba di due anni circa. Le sue condizioni non desterebbero preoccupazioni

Non si tratterebbe di una emergenza, ma da sabato scorso una bimba di circa due anni è ricoverata al “Giovanni XXIII” per Sindrome emolitico-uremica. Si tratterebbe del quarto caso che si registra in Puglia.

La piccola si trova nel reparto di Nefrologia diretto da Mario Giordano ed è tenuta sotto stretto controllo. La cosiddetta Seu altro non è che un’infezione intestinale batterica, trasmessa soprattutto per via alimentare ma anche per contatto con animali infetti o ambiente contaminato, che nei casi più gravi può portare alla morte. La causa va ricercata soprattutto nel latte non pastorizzato (e nei suoi derivati), ma anche – ad esempio – negli insaccati «artigianali» e nelle verdure irrigate con l’acqua contaminata.

La scorsa settimana una di bimba di 13 mesi non si è salvata dopo aver contratto la sindrome.

La Regione Puglia si prepara a lanciare un piano rafforzato di controlli sulla filiera alimentare e sull’ambiente per scongiurare i focolai di infezione.

 

© Riproduzione riservata

Altro in Cronaca

Ultimi correlati per tag

Altri Articoli di

mondositiscommesse.it
Menu