5 Febbraio 2023 - Ore
Salute

Regione Puglia, Emiliano e Gorgoni presentano il piano di riordino ospedaliero: chiuderanno 9 ospedali

Non sono ancora stati comunicati i nomi dei nosocomi destinati a chiudere

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e il direttore del Dipartimento Salute, Giovanni Gorgoni, hanno illustrato il piano di riordino ospedaliero in terza commissione Sanità del Consiglio regionale.

La novità principale del nuovo piano riguarda il passaggio da 40 a 31 ospedali. L’unica provincia che conserverà tutti i nosocomi sarà Lecce. Foggia passerà da 5 a 4, la Bat da 5 a 3, Bari da 12 a 10, Taranto da 6 a 5 e Brindisi da 6 a 3.

 

Il governatore non ha indicato i nomi delle strutture che dovranno chiudere, spiegano che “le norme sono così stringenti per il sistema che gli spazi per la politica sono ridotti praticamente a zero”.

 

Osservando le strutture ospedaliere pugliesi più deboli, si possono dedurre le candidate alla chiusura: nella Bat Canosa e Trani, a Taranto prima candidata è Grottaglie, a Brindisi in prima fila San Pietro Vernotico, Fasano e Grottaglie, a Bari molto probabili le chiusure di Terlizzi e Triggano, a Foggia toccherà a Lucera. 

© Riproduzione riservata

Altro in Salute

Ultimi correlati per tag

Altri Articoli di

Menu