6 Giugno 2023 - Ore
Cultura e Spettacolo

Festività ortodossa del Santo Nicola Taumaturgo, centinaia di pellegrini russi a Bari

Previste anche visite turistiche nei dintorni di Bari ed un incontro conviviale con la partecipazione di rappresentanti Istituzionali e religiosi pugliesi

Oggi la Chiesa Russa Ortodossa celebra la festa di S. Nicola e a Bari giungono numerosi pellegrini dalla Russia e da altri paesi con la presenza ortodossa per partecipare alle funzioni religiose presso le reliquie di S. Nicola nell’antica Basilica pugliese.  Arrivano anche i pellegrini ortodossi da varie città italiane, dove ora vivono e lavorano tanti immigrati dall’ex Unione Sovietica.

Quest’anno ancora una volta all’aeroporto di Bari è atterrato un volo charter ‘patriarcale’ con uno dei massimi capi della Chiesa Russa benedetto per presiedere le celebrazione dalla Sua Santità Kirill, Patriarca di tutte le Russie.
Kirill, Metropolita di Ekaterimburg e Verhotursk, membro permanente del Santo Sinodo della Chiesa Russa, è giunto questa mattina a Bari accompagnato da Ilarion, Vescovo di Volokolamsk,  Alexey, Episcopo di Buzuluk e Sorochinsk, Iriney, Episcopo di Orsk e Gaisk e Mefodiy, Vescovo di Kamensk e Alapaevsk.

Arrivati altri voli charter da Mosca e San Pietrobugo  e un charter organizzato dal noto benefattore Andrej Guriev che ha sponsorizzato la festa russa a Bari.  Oltre il pellegrini giunti con voli aerei, si attendono circa  tremila pellegrini nella giornata del 19.

La Divina Liturgia nella Basilica di S. Nicola sarà preceduta dai Vespri che si terranno questo pomeriggio presso la Chiesa Russa di Bari, il rettore del quale è l’arciprete Andrej Bojtsov che cura  nel capoluogo pugliese  il pellegrinaggio degli ortodossi russi.

Nel programma della festa oltre le celebrazioni liturgiche, sono previste anche visite turistiche nei dintorni di Bari  (Alberobello, Polignano,…) ed un incontro conviviale con la partecipazione di rappresentanti Istituzionali e religiosi pugliesi.

“Siamo lieti, come sempre – dice Padre Andrey Boitsov – che la festività ortodossa di San Nicola sia accolta dalla Città di Bari con grande affetto e trasporto  emotivo. È un Santo che unisce tanti popoli nel mondo e siamo fortunati ad essere qui a Bari, nel centro spirituale dove sognano di arrivare tutti i fedeli ortodossi almeno una volta nella vita”

“E’ un momento magico per la Città di Bari – sottolinea Rocky Malatesta, direttore del CESVIR –  dopo il “viaggio” della reliquia di San Nicola a Mosca e San Pietroburgo dello scorso maggio dove oltre tre milioni di fedeli russi hanno fatto code chilometriche per poter renderle omaggio, abbiamo avuto i primi riscontri nei mesi successivi avendo registrato un incremento molto significativo di cittadini russi e dell’Est Europa  presenti a Bari e in Puglia rispetto alla stagione precedente. Un interesse crescente verso la nostra terra che ci rende più consapevoli ed orgogliosi del lavoro che svolgiamo da anni al fianco delle Istituzioni locali e russe per lo sviluppo delle relazioni culturali ed economiche bilaterali. Salutiamo, inoltre,  con grande entusiasmo l’apertura del Consolato Onorario della Federazione Russa a Bari, che saprà certamente dare impulso e vigore a questo percorso collettivo rendendolo ancora più solido ed efficace per il benessere diffuso in Puglia e in Russia. Al dr. Michele Bollettieri, neo Console, giungano i nostri migliori auguri di buon lavoro e la nostra piena disponibilità a collaborare per unire energie, passioni e competenze”.   

© Riproduzione riservata

Altro in Cultura e Spettacolo

Ultimi correlati per tag

Altri Articoli di

mondositiscommesse.it
Menu