23 Febbraio 2024 - Ore
Cronaca

Si chiama ‘Miracolo’, è il bimbo sopravvissuto alla traversata e nato a Taranto

Sua madre è arrivata nel capoluogo ionico completamente sola, cercando disperatamente suo marito

Si chiama Ighene Miracle, è sopravvissuto ad una traversata dalle coste della Libia fino a Taranto, nel pancione della sua mamma. La storia di questo neonato assomiglia ad un vero e proprio miracolo: suo padre, Alexander, ha pagato ben quattro volte il viaggio per la moglie. Lo ha fatto per fuggire da quell’Africa insicura che li teneva in ostaggio. Una volta arrivato dinanzi al gommone, l’uomo è stato bloccato dalle armi degli scafisti, vedendo sfumare il sogno di partire e proteggere la sua famiglia. Intanto Joy arriva al centro di solidarietà dell’Abfo, associazione benefica Fulvio Occhinegro. Qui viene ospitata e ha una sola richiesta: quella di ricongiungersi al marito, che intanto è arrivato in Italia e risiede nello Spar di Caserta. Ma Joy non è più sola: ha dato alla luce Miracle, il bambino sopravvissuto alle onde del mare e alla violenza degli scafisti. Miracle è il terzo bambino che nasce nell’Abfo di Taranto. Un altro regalo dell’Africa, costretta a spingere via i propri figli, all’Italia.

© Riproduzione riservata

Altro in Cronaca

Ultimi correlati per tag

Altri Articoli di

mondositiscommesse.it
Menu