12 Aprile 2024 - Ore
Cronaca

Bari, assalto al furgone portavalori sulla A14: carabinieri recuperano la refurtiva, due arresti

Gli agenti hanno perlustrato le zone vicine a luogo dell'assalto, scoprendo un garage alla periferia di Noci

I carabinieri hanno arrestato due dei presunti esponenti del commando che lunedì 17 giugno ha compiuto l’assalto al furgone portavalori avvenuto sull’A14 nel territorio di Sannicandro di Bari. Si tratta di M.M., 49 anni, incensurato di Castellana Grotte (Bari) e di O.M., 46 anni, di Conversano (Bari), già noto alle forze dell’ordine.

Sarebbero almeno quattro i partecipanti al gruppo che iri ha messo a segno il colpo, con il volto travisato e armati di pistole, a bordo di due Suv, immobilizzando le guardie giurate e sottraendo la cifra di 81.155 euro in monete, prima di fuggire.

Le ricerche dei carabinieri sono cominciate subito dopo il colpo, nelle zone vicine al luogo dell’assalto e, sottoponendo a controlli persone note, è stato individuato un garage alla periferia di Noci (Bari), all’interno del quale i militari hanno trovato tre auto di grossa cilindrata risultate rubate nell’ultimo anno, compresi due suv grigi, più attrezzature varie, proiettili, taniche di benzina, targhe clonate e soprattutto 80.990 euro in monete, quasi tutto l’ammontare della refurtiva, oltre ai giubbini antiproiettile sottratti alle guardie giurate.

© Riproduzione riservata

Altro in Cronaca

Ultimi correlati per tag

Altri Articoli di

Menu