22 Aprile 2024 - Ore
Cronaca

Porto Cesareo, offrivano festini con prostitute in cambio del voti: due condanne

Il tribunale di Lecce ha inflitto pene per 3 ani e mezzo all'ex vicesindaco del paesino salentino e ad un ex assessore comunale

Sono stati condannati dal Tribunale di Lecce a 3 anni e mezzo per voto di scambio e favoreggiamento della prostituzione Antonio Greco, 56 anni, ex vice sindaco di Porto Cesareo, e Cosimo Presicce di 55, ex assessore comunale. Pena accessoria, cinque anni di interdizione dai pubblici uffici. La notizia è pubblicata da quotidiani locali. L’inchiesta e il processo hanno messo in luce festini a luci rosse e prestazioni di prostitute che i due ex amministratori sono accusati di aver offerto a giovani elettori in cambio di voti durante la campagna elettorale per le amministrative del 2011 nella cittadina salentina. I festini si svolgevano in una villetta alla periferia del paese per lo più con ragazze di nazionalità romena.

© Riproduzione riservata

Altro in Cronaca

Ultimi correlati per tag

Altri Articoli di

Menu