8 Febbraio 2023 - Ore
Città e avvenire / News

Emiliano: “Grazie alla stretta collaborazione con il Gruppo FS abbiamo portato la rivoluzione del ferro in Puglia”

Presentato a Bari il collegamento veloce Lecce-Brindisi-Bari di Trenitalia

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, insieme all’assessore regionale ai Trasporti e alla Mobilità sostenibile, Anna Maurodinoia, all’AD di Trenitalia, Luigi Corradi, e al sindaco di Bari, Antonio Decaro, hanno inaugurato presso la stazione di Bari Centrale il nuovo collegamento Primedel Regionale di Trenitalia sulla linea Lecce-Bari. Il nuovo servizio parte dal capoluogo salentino tutte le mattine alle 7.20 e arriva a Bari Centrale alle 8.45 effettuando una sola fermata intermedia a Brindisi (arrivo alle 7.43). Il rientro da Bari è alle 17.45 con arrivo a Brindisi alle 18.46 e a Lecce alle 19.10. Un treno veloce da 300 posti che collega Lecce-Brindisi in appena 23 minuti e Brindisi-Bari in un’ora. Al servizio è dedicato uno dei 28 nuovi treni POP già in circolazione che insieme ai 3 treni Jazz rappresentano la moderna flotta di treni regionali acquistati grazie a finanziamenti della Regione Puglia. A essi si aggiungeranno, entro il 2025, altri 15 treni POP e 4 treni ROCK per il rinnovo completo della flotta pugliese.

“Grazie al proficuo lavoro fatto da Regione Puglia insieme al Gruppo FS e alle società collegate abbiamo messo in atto in Puglia una vera e propria rivoluzione del ferro – ha dichiarato il presidente Emiliano – che ha cambiato la storia del trasporto ferroviario: abbiamo rinnovato stazioni, i collegamenti tra porti, aeroporti e stazioni ferroviarie, incentivato l’intermodalità e abbiamo cambiato la vita di tanti pendolari. Il treno è un luogo particolare in cui nascono amicizie e amori e che permette di osservare il nostro meraviglioso paesaggio, quindi meglio andare in treno che in macchina.”

“Il regionale Prime è stato fortemente voluto dai pendolari salentini per un collegamento veloce con Bari – ha detto l’assessore Maurodinoia -. Abbiamo quindi risposto alle esigenze dell’utenza e compiuto un passo importante per unire le città capoluogo di provincia in modo veloce. Un altro passo importante è poi stato compiuto verso il totale rinnovo della flotta treni regionali, obiettivo su cui la Regione ha molto investito. Questi nuovi POP sono treni sostenibili, con più posti a sedere, accessibili ai diversamente abili, in cui è possibile trasportare bicilette e ricaricare le bici elettriche.”

“La flotta dei treni regionali di Trenitalia sarà la più giovane e moderna d’Europa – ha dichiarato Luigi Corradi, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Trenitalia -. Oggi in Puglia diamo un’ulteriore accelerazione al piano di investimenti del Polo Passeggeri, di cui Trenitalia è capofila: un impegno da 15 miliardi di euro nei prossimi 10 anni, che si inserisce nel più ampio piano del Gruppo FS da 190 miliardi. I treni di ultima generazione, insieme al nuovo collegamento del Regionale sulla linea Lecce-Bari, inoltre, contribuiranno a rendere la nostra offerta ancora più integrata e organizzata sulle necessità dei passeggeri.”

© Riproduzione riservata

Altro in Città e avvenire

Ultimi correlati per tag

Altri Articoli di

Menu