3 Dicembre 2022 - Ore
Salute

Ospedale di Canosa, attivato il nuovo mammografo

Si tratta di uno strumento di ultima generazione installato presso il Percorso Donna del Presidio territoriale

E’ attivo da oggi il nuovo mammografo di Canosa di Puglia. E’ entrato in funzione questa mattina il mammografo di ultima generazione installato presso il Percorso Donna del Presidio territoriale di Canosa di Puglia. “Oggi abbiamo attivato questa importante apparecchiatura di ultima generazione che ci consente di acquisire immagini in 3D con tomosintesi – dice Tommaso Scarabino, Direttore del Dipartimento di Immagini e Diagnostica – e da gennaio anche a Canosa saranno attive le attività di screening mammografico che fino a oggi sono state gestite dalla unità operativa di Senologia dell’ospedale di Barletta”. 

Il mammografo di Canosa è stato acquistato con fondi Fesr ed è uguale a quelli già installati a Barletta, Andria, Trani e Bisceglie. 

“La mammografia è fondamentale per la prevenzione e la diagnosi del cancro al seno – aggiunge Scarabino – la tomosintesi permette uno studio stratificato della mammella e dunque un risultato diagnostico più efficace rispetto alla mammografia convenzionale”. 
Anche a Canosa è stato creato un Percorso Donna attraverso la riqualificazione dei luoghi. “Siamo contenti di poter annunciare l’avvio delle attività del nuovo mammografo di Canosa di Puglia – dice Alessandro Delle Donne, Commissario straordinario della Asl Bt – e soprattutto di poter sottolineare l’importanza dello screening mammografico che nella Asl Bt non è stato mai interrotto, neanche nei momenti di maggiore criticità legati al Covid. Pertanto invitiamo tutte le donne che ricevono la lettera a casa con indicazione del giorno e dell’ora per l’esame gratuito a partecipare all’attività di screening che la Regione Puglia mette a disposizione perché la diagnosi precoce è fondamentale nella corretta gestione del tumore al seno”. Nella Asl Bt è attiva anche la Breast Unit per la presa in carico globale delle donne con neoplasia della mammella: un percorso che consente alla donna di essere seguita dalla diagnosi fino alla cura e alla riabilitazione, nonché nelle fasi di follow up. 
“L’avvio delle attività anche a Canosa – conclude Delle Donne – completa il quadro dei Percorsi Donna ospedalieri e territoriali che abbiamo voluto attivare su tutto il territorio”.

© Riproduzione riservata

Altro in Salute

Altri Articoli di

Menu