2 Dicembre 2022 - Ore
Cultura e Spettacolo

Alberobello, dal 28 novembre al 9 gennaio la prima edizione del ‘Presepe di Luce’

Per accedere sarà necessario prenotarsi

La prima edizione del Presepe di Luce a fare da cornice alla 51ma edizione del Presepe Vivente per illuminare la ripartenza dopo la pandemia e festeggiare i 50 anni di uno degli eventi più attesi e più partecipati di Alberobello.

 

«Da Betlemme a Gerulasemme» quest’anno raddoppia l’impegno per le festività proponendo la novità del Presepe di Luce. Protagonista sarà Aia Piccola dal 28 novembre al 9 gennaio: un percorso libero e gratuito all’interno del caratteristico Rione (uno dei cinque siti di Alberobello o patrimonio dell’umanità e l’unico senza negozi), dove si potranno ammirare le installazioni luminose realizzate dalla associazione grazie alla collaborazione dei maestri della luce, Serena Carbonara e Francesco Ivone di LUMOS – illuminiamo le vostre idee. L’accensione e l’inaugurazione del Presepe di Luce è prevista per domenica 28 novembre al calar della sera, intorno alle 18.00.

 

Dalla prima settimana di dicembre sarà possibile effettuare le prenotazioni per il Presepe Vivente che si terrà nei giorni 26-27-28-29 dicembre 2021(e 30 dicembre 2021 soltanto in caso di pioggia e dichiarata sospensione in una delle precedenti giornate).  Il tema del Presepe Vivente 2021 sarà la bellezza.

 

Sarà possibile scegliere il giorno e l’orario d’ingresso.  Le prenotazioni avverranno tramite il sito www.dabetlemmeagerusalemme.it oppure scaricando l’app BOOKIZON dal proprio smartphone, attraverso il Play Store o Apple Store, e, una volta scaricata l’app, bisognerà cercare “Associazione Da Betlemme a Gerusalemme” e seguire le istruzioni per prenotarsi.

L’importo da versare per il diritto di segreteria per la gestione della prenotazione (non c’è biglietto di ingresso per visitare il Presepe) è di 2 euro a persona.  Il diritto di segreteria per la prenotazione è gratuito per i bambini fino a 8 anni.

Il pagamento dovrà avvenire con carta di credito e sarà necessario inserire obbligatoriamente i nominativi di tutti i visitatori, oltre ai dati del responsabile di prenotazione.

Sarà possibile, inoltre, prenotare personalmente anche nell’ufficio di segreteria dell’associazione ad Alberobello.

La situazione pandemica impone di tracciare tutti gli ingressi alla manifestazione ed è proprio per questo motivo che verrà chiesto nome e cognome di tutti i partecipanti, l’ingresso al Presepe Vivente sarà consentito solo ed esclusivamente con l’utilizzo del green pass e della mascherina lungo il percorso.

 

© Riproduzione riservata

Altro in Cultura e Spettacolo

Altri Articoli di

Menu