23 Giugno 2024 - Ore
Cultura e Spettacolo

Alberobello, in centinaia visitano la città dei trulli nel weekend di San Valentino

L'’accensione ufficiale è stata accompagnata dall’arrivo, in piazza del Popolo, degli atleti dell’associazione Pattinatori di Alberobello che hanno sfilato davanti al Comune portando tanti cuori.

Sabato e domenica sera il videomapping sulla facciata del municipio ha celebrato San Valentino con immagini spettacolari. L’accensione ufficiale (rimandata da venerdì 14 a sabato 15, causa pioggia) è stata accompagnata dall’arrivo, in piazza del Popolo, degli atleti dell’associazione Pattinatori di Alberobello che hanno sfilato davanti al Comune portando tanti cuori. «AlbeLOVEbello» è partito l’8 febbraio con l’accensione delle luci sui trulli e installazioni artistiche, luminose, addobbi e decori dedicati all’more che resteranno nella Capitale dei trulli fino all’8 marzo. Una cascata di cuori illumina ogni sera, dal tramonto fino a notte fonda, i trulli del Rione Monti, e il Belvedere. Ci sono inoltre photo booth, la panchina dell’amore e oltre mille cuori per le strade di Alberobello. La manifestazione, che ha il patrocinio del Comune, è organizzata da Unique Eventi e sostenuta da ENGIE, player dell’energia e servizi che cura il servizio di pubblica illuminazione della città. La manifestazione è stata fortemente voluta dai commercianti, grazie ai quali è stato possibile realizzare la maggior parte delle installazioni. «I primi due weekend sono andati molto bene in termini di presenze – dice l’assessore al Turismo, Antonella Ivone –. Alberobello che è già uno scenario naturalmente romantico, oggi lo è ancora di più grazie a questa iniziativa che mette insieme ENGIE, Unique eventi e commercianti tutti animati da uno stesso obiettivo: rendere la Capitale dei trulli una realtà sempre più attrattiva per turisti e visitatori in ogni periodo dell’anno. Ringraziamo tutti coloro i quali sono coinvolti nella realizzazione di questo evento e invitiamo i visitatori a visitare Alberobello in questo periodo. Dopo la prova dell’anno scorso con la settimana dell’amore, questa è la prima edizione e non sarà l’unica». «E’ un evento destinato a crescere – confermano per Unique Eventi, Graziano Palmisano e Francesco Savino -. L’intenzione per il futuro è di allargarlo anche ad altre zone di Alberobello». «Avete osato e avete osato bene» aggiunge il vice sindaco, Giuseppe Ricci che, in conferenza stampa ha lodato l’iniziativa insieme al capogruppo di Alberobello Futura, Piero Carucci che ha detto: «Questa è la strada che bisogna percorrere». «Vivere ad Alberobello è un privilegio – dice il sindaco Michele Longo – il privilegio di essere sempre in uno scenario favoloso che prima era spento. Abbiamo deciso qualche tempo fa di accenderlo e si sono creati dei presupposti che oggi si concretizzano in termini di possibilità lavorative. Le luci sui trulli, prima finanziate dal nostro bilancio, ora sono finanziate da Engie . pertanto c’è un risparmio per le casse comunali. Unire la festa di San Valentino a quella della donna è stata una bellissima intuizione perché Alberobello è portatrice di pace, una delle finalità unesco, ed è bello che proprio da qui, paese Unesco, parta un messaggio di rispetto dell’amore e della donna. Ci auguriamo di superarci sempre di più: il futuro è di chi investe e delle nuove generazioni che, insieme a quelle che tanto hanno seminato in termini di operatività turistica, stanno credendo in nuovi confini e nuovi orizzonti, li stanno tracciando e perseguendo. Essere alberobellesi vuol dire non avere paura di nulla, accettare tutte le sfide con grande coraggio e determinazione come hanno fatto i nostri avi che hanno costruito il nostro paese dal nulla creando un villaggio che oggi è il simbolo dell’Italia nel mondo»


© Riproduzione riservata

Altro in Cultura e Spettacolo

Ultimi correlati per tag

Altri Articoli di

Menu