23 Giugno 2024 - Ore
Impresa

Regione Puglia, aiuti alle imprese e alle micro imprese: nuovo bando

Tutti i dettagli del nuovo avviso

La Regione Puglia ha emanato il nuovo Bando “Titolo II – Capo III” al fine di agevolare programmi di investimento nell’ambito del settore artigianato, industria, commercio, ristorazione e servizi.
Il nuovo Avviso prevede che le microimprese, le piccole e medie imprese regolarmente costituite possano presentare, dal prossimo 22 gennaio 2015 e per gli anni successivi, fino ad esaurimento risorse, progetti di investimento di importo minimo pari a 30 mila euro, destinati:
– Alla realizzazione di nuove unità produttive;
– All’ampliamento di unità produttive esistenti;
– Alla diversificazione della produzione di uno stabilimento esistente per ottenere prodotti mai fabbricati precedentemente;
– Ad un cambiamento fondamentale del processo di produzione complessivo di un’unità produttiva esistente.
Per tali investimenti, l’agevolazione consiste in un contributo “a fondo perduto” (calcolato anche sul montante interessi) che potrà arrivare sino al 45% dei costi ammissibili per le piccole imprese ed al 35% dei costi ammissibili per le medie imprese. Le domande di agevolazione posso essere presentate dalle imprese che appartengono alle seguenti categorie:
• Imprese Artigiane , iscritte nella sezione Artigiani della CCIAA ;
• Imprese Commerciali, sia di vendita al dettaglio che all’ingrosso, oltre alle attività di vendità on-line e di Ristorazione (escluso i Codici Ateco 56.10.4 – 56.10.5 – Ristorazione ambulante) ;
• Imprese di Servizi, Manifatturiere o del settore Costruzioni, anche se non iscritte nella sezione Artigiani della CCIAA .
Le domande di agevolazione possono essere presentate a partire dal 22 gennaio 2015.  www.studiolegaleomnia.com

© Riproduzione riservata

Altro in Impresa

Ultimi correlati per tag

Altri Articoli di

Menu