17 Giugno 2024 - Ore
Cultura e Spettacolo

San Nicola, i ‘Pellegrini dell’arte’

Incontro di giovani, di scuole, di esperienze e grande autorevolezza

Curare il trucco e le acconciature di scena del Corteo Storico di San Nicola è impegnativo soprattutto per il carico emozionale che questo evento reca con sè. Maggiormente se si collabora con grandi professionisti del calibro di Sergio Rubini e Luigi Spezzacatene che hanno dato un’impostazione fortemente filologica e – finalmente – storica.
Ma tutto va inquadrato in una gestione dell’evento molto attenta e ben organizzata. Il Sindaco Decaro e l’ Assessore Maselli quest’anno hanno – saggiamente – scorporato i vari aspetti – regia, costumi, trucco ed acconciature sceniche, organizzazione – in modo tale da dare l’opportunità ai vari professionisti coinvolti di essere ” esperti e padroni ” del loro settore armonizzandosi nel contesto generale. Bellissimo ammirare l’impegno profuso dai ragazzi dell’ Istituto Santarella che, con la direzione e la creatività di Spezzacatene, hanno dato all’evento quel ” quid ” di particolarità: il Santarella può essere senz’altro uno dei punti di eccellenza della nostra Città e della Regione. I nostri make-up artist ed hairstylist hanno subito creato un filo invisibile con i costumisti, sentendosi subito ” squadra ” come – d’altronde – è naturale che sia. Tutti ragazzi, tutti futuri professionisti: un’emozione indescrivibile osservarli e scorgere nei loro occhi la sensazione del ” privilegio ” di essere parte di un evento di tale portata, lavorando con precisione, velocità, concentrazione. San Nicola non è solo barese, appartiene al mondo – come sappiamo – quindi il Corteo Storico proietta tutti coloro che vi partecipano in una dimensione globale che va ben oltre il credo religioso. Rendendo tutti ” pellegrini dell’ Arte “.

© Riproduzione riservata

Altro in Cultura e Spettacolo

Ultimi correlati per tag

Altri Articoli di

Menu