15 Giugno 2024 - Ore
Sport

Foggia calcio, la sentenza del Tribunale nazionale federale: 15 punti di penalizzazione nel prossimo campionato di B

I satanelli restano in Serie B ma dovranno partire con un pesante handicap

Il Tribunale Federale Nazionale si è espresso in merito al processo sportivo riguardante il Foggia Calcio. I satanelli dovranno scontare 15 punti di penalizzazione nel campionato di Serie B 2018-2019. I tifosi rossoneri possono tirare un sospiro di sollievo: il 22 giugno scorso la Procura Federale aveva chiesto la retrocessione in Serie C, ma il tribunale ha scelto la via della penalizzazione. 

 

Ecco uno stralcio della sentenza:


Il tribunale federale nazionale, visti gli artt. 23 e 24 CGS, dispone l’applicazione delle seguenti sanzioni: – per Sarno Vincenzo: squalifica di 4 (quattro) giornate da scontarsi in gare ufficiali; – per Vacca Antonio Junior: squalifica di 4 (quattro) giornate, da scontarsi in gare ufficiali oltre all’ammenda di € 3.000,00 (Euro tremila/00); – per Iemmello Pietro: squalifica di 2 (due) giornate, da scontarsi in gare ufficiali oltre all’ammenda di € 1.500,00 (Euro millecinquecento/00); – per Chiricò Cosimo: squalifica di 2 (due) giornate, da scontarsi in gare ufficiali oltre all’ammenda di € 1.500,00 (Euro millecinquecento/00); – per Tito Fabio: squalifica di 3 (tre) giornate, da scontarsi in gare ufficiali oltre all’ammenda di € 1.500,00 (Euro millecinquecento/00); – per Agnelli Cristian: squalifica di 2 (due) giornate, da scontarsi in gare ufficiali oltre all’ammenda di € 1.500,00 (Euro millecinquecento/00); – per Gerbo Alberto: squalifica di 2 (due) giornate, da scontarsi in gare ufficiali oltre all’ammenda di € 1.000,00 (Euro mille/00); – per Mazzeo Fabio: squalifica di 2 (due) giornate, da scontarsi in gare ufficiali oltre all’ammenda di € 1.500,00 (Euro millecinquecento/00); – per Guarna Enrico: squalifica di 2 (due) giornate, da scontarsi in gare ufficiali oltre all’ammenda di € 1.500,00 (Euro millecinquecento/00); – per Floriano Roberto: squalifica di 3 (tre) giornate, da scontarsi in gare ufficiali oltre all’ammenda di € 1.000,00 (Euro mille/00); – per Empereur Alan: squalifica di 5 (cinque) giornate, da scontarsi in gare ufficiali oltre all’ammenda di € 1.500,00 (Euro millecinquecento/00); – per Narciso Antonio: squalifica di 3 (tre) giornate, da scontarsi in gare ufficiali oltre all’ammenda di € 1.500,00 (Euro millecinquecento/00); – per Tarolli Stefano: 1 (una) giornata di squalifica da scontarsi in gare ufficiali; – per Agostinone Giuseppe: squalifica di 2 (due) giornate, da scontarsi in gare ufficiali oltre all’ammenda di € 1.000,00 (Euro mille/00);
     Federazione Italiana Giuoco Calcio – Tribunale Federale Nazionale – Sez. Disciplinare   SS 2018/2019
43
– per Padovan Stefano: squalifica di 2 (due) giornate, da scontarsi in gare ufficiali oltre all’ammenda di € 1.000,00 (Euro mille/00); – per Sainz Maza Lopez Miguel Angel: squalifica di 2 (due) giornate, da scontarsi in gare ufficiali oltre all’ammenda di € 500,00 (Euro cinquecento/00); – per Quinto Marcello: squalifica di 2 (due) giornate, da scontarsi in gare ufficiali oltre all’ammenda di € 500,00 (Euro cinquecento/00); – per Agazzi Davide: squalifica di 2 (due) giornate, da scontarsi in gare ufficiali oltre all’ammenda di € 1.000,00 (Euro mille/00); – per Cannas Cosimo: 3 (tre) giornate di squalifica, da scontarsi in gare ufficiali; – per Smargiassi Francesco: 3 (tre) giornate di squalifica, da scontarsi in gare ufficiali; Per il resto delle posizioni, in accoglimento del deferimento, infligge le seguenti sanzioni: – per Curci Ruggiero Massimo, 5 (cinque) anni di inibizione con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della F.I.G.C. ai sensi dell’art. 19, comma 3 CGS; – per Sannella Fedele, 5 (cinque) anni di inibizione con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della F.I.G.C. ai sensi dell’art. 19, comma 3 CGS; – per Curci Nicola, 4 (quattro) anni di inibizione; – per Sannella Francesco Domenico, 4 (quattro) anni di inibizione; – per Di Bari Giuseppe, 2 (due) mesi di inibizione; – per Martinelli Luca, 3 (tre) mesi di squalifica; – 
per De Almeida Angelo Mariano, 3 (tre) mesi di squalifica; – 
per Arcidiacono Pietro, 3 (tre) mesi di squalifica;
– per Sanchez Benito Alejandro, 3 (tre) mesi di squalifica; 
– per Possanzini Davide, 3 (tre) mesi di squalifica; 
– per De Zerbi Roberto, 3 (tre) mesi di squalifica;  
– per Teresa Vincenzo, 3 (tre) mesi di squalifica; 
– per Marcattilii Marcattilio, 3 (tre) mesi di squalifica.

 

© Riproduzione riservata

Altro in Sport

Ultimi correlati per tag

Altri Articoli di

Menu