20 Luglio 2024 - Ore
Sviluppo e Lavoro

Fse, riaperta la tratta Bari-Putignano: ‘Quarantotto chilometri di linea completamente rinnovati’

Sulla linea circoleranno 48 treni tra Bari e Adelfia e di questi 28 proseguiranno per Putignano, meta servita anche da 10 bus

È stata riaperta oggi al traffico ferroviario la rinnovata tratta Bari-Putignano delle Ferrovie del Sud Est, dopo un lavoro di potenziamento infrastrutturale che ha portato al rinnovo di 48 km di linea. La riapertura è stata presentata dall’assessore regionale ai Trasporti, Giovanni Giannini, e dai vertici di Fse, l’ad Luigi Lenci ed il dg Giorgio Botti, nella stazione di Adelfia, divenuta nella nuova configurazione nodo per lo scambio intermodale treno/bus. È un pezzo dell’ammodernamento della rete che – è emerso nell’incontro – entro la primavera del 2019 porterà all’elettrificazione, all’automazione dei passaggi a livello ed all’impiego del sistema di controllo marcia treno (Scmt), consentendo di superare l’attuale limite di velocità di 50 km/h. Sulla linea rinnovata circoleranno 48 treni tra Bari e Adelfia e di questi 28 proseguiranno per Putignano, meta servita anche da 10 bus. “Vediamo i primi frutti della riqualificazione dell’infrastruttura ferroviaria”, ha spiegato Giannini. Una infrastruttura – ha continuato l’assessore – che “era fatiscente e questo coincide con una svolta risolutiva della vicenda Fse”. “Avremo – ha aggiunto – un sistema trasportistico adeguato alle necessità dell’utenza, intermodale, interoperabile, integrato ed efficiente. Per i pugliesi vorrà dire fare anzitutto affidamento sul mezzo pubblico”. 

© Riproduzione riservata

Altro in Sviluppo e Lavoro

Ultimi correlati per tag

Altri Articoli di

Menu