24 Luglio 2024 - Ore
Politica

Regione Puglia, partono i vitalizi per l’amministrazione precedente: costeranno 13 milioni all’anno

L'ex presidente Nichi Vendola riceverà un contributo di 5mila euro al mese

Partono i vitalizi per la giunta Vendola e gli ex amministratori della giunta precedente. Circa 5mila euro al mese per l’ex governatore Nichi Vendola. I vitalizi costeranno alla Regione Puglia circa 13 milioni di euro all’anno. A rivelarlo è Nino Sangerardi nel suo libro’Quello che i pugliesi non sanno’. 

“L’assegno vitalizio mensile lordo è pari a 5.618,73 euro. In favore, stante la Legge pugliese n.8/2003, dell’ex consigliere regionale Nichi Vendola, classe 1958.
Quest’ultimo, avendo ricoperto l’incarico di consigliere dal 18 maggio 2005 al 2 luglio 2015, a fine giugno scorso chiede, agli Uffici del Consiglio regionale, la corresponsione dell’indennità.
Il 15 luglio 2015 Vendola provvede a versare 9.508,68 euro, necessari al completamento degli otto anni di contribuzione obbligatoria.
In data 18 settembre 2015 l’Ufficio Amministrazione e Contabilità regionale, determina di riconoscere “… al Dr. Nicola Vendola, a partire dal 1° settembre 2015, l’assegno vitalizio mensile lordo nell’importo di 5.618,73 euro”.
La Regione Puglia, esercizio finanziario 2015, ha impegnato 13.452.550,56 euro per pagare gli assegni vitalizi mensili lordi agli ex consiglieri regionali e ai loro aventi causa (titolo di reversibilità)”.

© Riproduzione riservata

Altro in Politica

Ultimi correlati per tag

Altri Articoli di

Menu